Chiavari, lettera ai ‘No Vax’ su vetrina gelateria: “Qui non siete i benvenuti” VIDEO

Pubblicato il 8 agosto 2018 16:22 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2018 16:22
Il gelataio di Chiavari

Chiavari, lettera ai ‘No Vax’ su vetrina gelateria: “Qui non siete i benvenuti”

CHIAVARI – Matteo Spinola ha scritto una lettera ai “No Vax” e l’ha appesa sul vetro della sua gelateria, a Chiavari in provincia di Genova [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]: “Su Facebook ho 200 amici, i mei clienti sono molti di più e allora ho deciso che raggiungevo più persone se appendevo un post nella mia vetrina”, ha raccontato ai microfini dell’Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev.

“Free vax-no vax, siete un pericolo per la comunità in cui vivete”, scrive rivolgendosi a chi non fa vaccinare i figli dopo l’emendamento inserito nel decreto Milleproroghe che fa slittare l’obbligo dei vaccini per i bimbi che frequentano nidi e materne. “Non siete i benvenuti nella mia gelateria”, conclude.

La lettera ha provocato un’ondata di commenti con oltre 3 mila condivisioni e migliaia di messaggi tra complimenti e (tanti) insulti.

L’emendamento inserito nel decreto Milleproroghe rinvia al prossimo anno scolastico l’obbligo di essere in regola con le vaccinazioni per essere ammessi al nido e alla scuola materna. Per quest’anno, il prossimo settembre ogni famiglia sarà sollevata dal dovere di vaccinare i figli per iscriverli a scuola, la vaccinazione non è più un requisito. Se ne parla, se se ne riparlerà davvero, il prossimo anno scolastico, nel 2019/2020.