VIDEO Al via Cop21. Ban ki-moon: “Serve accordo sotto 2°C”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2015 13:12 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2019 10:41

PARIGI – La Cop21 apertasi oggi “deve essere un punto di svolta decisivo”, ha detto ha detto il segretario generale dell’ Onu Ban ki-moon , “per diminuire le emissioni di CO2, costruire un futuro resistente ai cambiamenti climatici e senza passi indietro”.

I “criteri per il successo” dell’accordo che dovrà essere trovato entro l’11 dicembre sono che questo sia “durevole”, che debba “inviare un messaggio chiaro per un passaggio a un’economia mondiale meno inquinante”, “essere sotto i 2 gradi di aumento della temperatura e riconoscere l’impegno alla resistenza ai cambiamenti climatici”, oltre ad essere “dinamico, in grado di adattarsi anche ai cambiamenti dell’economia mondiale”, ha sottolineato il segretario generale.

“Mai prima d’ora” si è verificato come alla Cop21 di Parigi “siano venuti 150 leader mondiali nello stesso posto, nello stesso momento con un solo obiettivo”, ha sottolineato Ban, invitando a sfruttare “lo slancio” del momento per superare il test. Si tratta di “una grande opportunità”, ha aggiunto Ban, ricordando ai 147 leader presenti alla sessione plenaria di avere “il potere per assicurare il benessere a questa e alle future generazioni”.