Coronavirus, cinesi ricoverati allo Spallanzani sono in condizioni stazionarie VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Febbraio 2020 13:04 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2020 13:06
Coronavirus, cinesi ricoverati allo Spallanzani sono in condizioni stazionarie VIDEO

Coronavirus, cinesi ricoverati allo Spallanzani sono in condizioni stazionarie VIDEO

ROMA – La coppia di cinesi ricoverata all’Istituto Spallanzani per il coronavirus sono in condizioni stazionarie. “I parametri emodinamici – recita un bollettino dello Spallanzani – sono stabili, prosegue il supporto respiratorio e il monitoraggio continuo dei parametri clinici e di laboratorio. La prognosi resta riservata”.

“I due turisti attualmente ricoverati – dice il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri – sono in condizioni clinicamente stabili. Come può accadere per qualunque forma di infezione virale, la polmonite può essere molto subdola e aggravare le condizioni”.

“Lo Spallanzani – aggiunge – è un centro di eccellenza, e non lo dico io credo lo dica la storia dell’ospedale, ogni giorno viene dato un bollettino con l’aggiornamento delle condizioni dei pazienti. In questo caso il trattamento e’ massimo e c’è un team di sanitari che ci aggiorna in tempo reale”.

Il bollettino dello Spallanzani.

“Sono stati a oggi dimessi 27 pazienti dopo il risultato negativo del test per la ricerca del nuovo coronavirus. Presso l’Istituto – continua il bollettino dell’Istituto – sono ricoverati in questo momento 6 pazienti sintomatici, compresi i due in terapia intensiva, provenienti da zone della Cina interessate dall’epidemia. Sono in corso i test per la ricerca del nuovo coronavirus nei 4 casi sospetti ricoverati”.

E ancora: “Per quanto riguarda le 20 persone, che non presentano alcun sintomo e che hanno avuto contatto con la coppia cinese positiva all’infezione da nuovo coronavirus, continuano ad essere osservate presso l’Istituto Spallanzani. Sono tutte in buone condizioni generali e la loro salute non desta preoccupazioni”. 

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev