Coronavirus, sindaco Sala: “Per Economist Milano prima città al mondo per rispetto divieti” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2020 11:58 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2020 11:58
sinaco di milano giuseppe sala

Coronavirus, sindaco Sala: “Per Economist Milano prima città al mondo per rispetto divieti”

MILANO – “Ieri sottolineavo come, a mio giudizio e dai dati che abbiamo, i milanesi si stanno comportando in maniera diligente in questa crisi. E sempre ieri l’Economist pubblica una classifica che mira a definire quanto i cittadini nelle città del mondo rispettano il divieto di muoversi. Sapete qual è la città in testa alla classifica nel mondo? Milano”.

Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato del rispetto delle norme per ridurre i contagi da Coronavirus nel video che ogni giorno posta sulle sue pagine social. “Vi dico questo per rendere merito al vostro comportamento non certo perché ci si debba deresponsabilizzare, anzi è il nostro comportamento virtuoso che ci sta tenendo abbastanza lontani dai guai. – ha detto ai milanesi – Nel rispetto purtroppo della tragedia delle tanti morti che abbiamo vissuto anche noi”.

Nella giornata di ieri, martedì 14 aprile, a Milano si è registrata una frenata dei nuovi contagi da coronavirus accertati a Milano che, con la provincia registra un +189 (lunedì 13 aprile 481) per un totale di 14.350. A Milano città +57 nuovi contagi accertati (lunedì 296) per un totale di 5.914

Nuovi casi in calo anche a Bergamo che prosegue un trend positivo da tre giorni, +35, totale 10.426 mentre Brescia si attesta su 125 nuovi casi (lunedì 100), totale 11.093. Per il secondo giorno consecutivo un dato molto alto a Cremona +227 (lunedì 224), totale 5.172 (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).