Coronavirus, il sindaco di Bari: “Multata una persona che andava a fare pelose. Vi pare normale?”

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Marzo 2020 12:14 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2020 12:14
Coronavirus, il sindaco di Bari: "Multata una persona che andava a fare pelose. Vi pare normale?"

Coronavirus, il sindaco di Bari: “Multata una persona che andava a fare pelose. Vi pare normale?”

BARI – “Abbiamo multato una persona uscita a fare le pelose. Vi pare normale?”. Così il sindaco di Bari, Antonio De Caro, tra i primi a scendere in strada e sui social network per convincere i suoi concittadini a rispettare il lockdown, fa il punto sull’emergenza coronavirus.

In una diretta Facebook di sabato 28 marzo il primo cittadino ha raccontato delle più svariate giustificazioni raccolte dalle forze dell’ordine impegnate a far rispettare le misure di distanziamento sociale.

Tra tutte, De Caro è rimasto colpito da una in particolare: una persona fermata sul lungomare. “Si è beccata una multa da 3mila euro – racconta – e sapete qual è stata la sua motivazione? Ha detto che stava andando a fare le pelose. Vi pare normale?”.

“Purtroppo – è il commento amaro del sindaco – ci sono persone che non hanno ancora capito che il momento è difficile e nonostante i controlli che abbiamo aumentato e le sanzioni che abbiamo inasprito, i droni e le auto della protezione civile che girano per la città raccomandando di stare in casa, c’è gente che crede che il motivo straordinario sia andare a fare le pelose”.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev