Coronavirus, sindaco Decaro di Bari chiama pensionato: “Restate a casa” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Aprile 2020 13:39 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2020 13:40
Coronavirus sindaco Bari chiama signor Giuseppe: Resti a casa

Coronavirus, il sindaco di Bari chiama signor Giuseppe: “Resti a casa” (Frame da Agenzia Vista)

BARI – Un pensionato non vuole restare a casa e così il sindaco di Bari, Antonio Decaro, gli ha telefonato invitandolo a non uscire per via del coronavirus e ha pubblicato su Facebook il video. “Sua figlia Marina mi ha detto che lei la mattina esce di casa”, gli ha detto in sindaco chiedendogli di non farlo.

A Bari al momento ci sono 368 cittadini in quarantena e 207 positivi, ma molti sono i casi segnalati di persone che escono in città violando le misure restrittive. Una segnalazione particolare è arrivata al sindaco Decaro, che è anche presidente dell’Anci, dalla figlia di un concittadino. 

La donna vive a Milano, ma ha inviato una lettera a Decaro spiegando che il padre continua a uscire e chiedendogli di convincerlo a non farlo e rispettare le misure per contrastare la diffusione del coronavirus. Il sindaco di Bari ha deciso di accettare la richiesta della donna e così in un video su Facebook mostra la telefonata: “Signor Giuseppe, la sto chiamando perché sua figlia mi ha detto che lei la mattina esce di casa”.

Nella telefonata al signor Giuseppe, Decaro dice: “Un po’ di sofferenza ancora. Arriverà il momento in cui potremo uscire di nuovo, ma adesso dovete stare a casa”. Poi prosegue: “Troppa gente ancora per le strade della città. Io ho convinto il signor Giuseppe a stare a casa. Fatelo anche voi”.

Il sindaco di bari ha poi annunciato che l’anziano, dopo la telefonata, “ha anche fatto una donazione per le esigenze delle famiglie in difficoltà”. Un invito, quello a restare a casa, che è esteso ovviamente a tutti i suoi concittadini, ma anche al resto degli italiani.

(Fonte ANSA e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)