Coronavirus, Speranza: “Serve unità della Repubblica per difendere la salute in una fase delicata” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Ottobre 2020 15:09 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2020 15:09
Coronavirus, Speranza: "Serve unità della Repubblica per difendere la salute in una fase delicata" VIDEO

Coronavirus, Speranza: “Serve unità della Repubblica per difendere la salute in una fase delicata”

Coronavirus, il ministro della Salute, Roberto Speranza: “Serve unità della Repubblica per difendere la salute”

“Serve l’unità della Repubblica, la sinergia tra i vari pezzi dello Stato, per difendere la salute”: a dirlo è il ministro Roberto Speranza. 

“La battaglia per difendere il diritto alla salute è centrale sempre, ma lo è ancor di più in una fase delicata di epidemia, come quella che abbiamo vissuto e stiamo vivendo”, ha detto Speranza. Per farlo, ha aggiunto, “abbiamo bisogno di grande unità tra i pezzi della Repubblica”.

Il richiamo alla Costituzione

Intervenendo alla conferenza stampa di presentazione dei dati della campagna Estate tranquilla, relativa alle operazioni e ai controlli condotti dai Nas nei mesi estivi, il ministro della Salute ha ricordato: “L’articolo 32 della Costituzione spiega che non è lo Stato o non sono le Regioni ma la Repubblica a tutelare il diritto alla salute. Questa è la direzione di marcia. Occorre piena sinergia tra i vari pezzi dello Stato”, che devono “fare squadra e lavorare insieme per affrontare le sfide importanti” come quelle che vivremo nei prossimi mesi.

Domenica sera, a Che Tempo che fa da Fabio Fazio, Speranza aveva detto: “Siamo in un cambio di fase e bisogna stringere le maglie e nel Dpcm ci sarà un cambio di marcia anche con misure su aree più a rischio. Proviamo a giocare di anticipo per alzare il livello di attenzione”. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)