Coronavirus, Trump: “Ha tanti nomi, noi lo chiamiamo China virus” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2020 10:58 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2020 10:59
trump china virus

Coronavirus, Trump: “Ha tanti nomi, noi lo chiamiamo China virus”

Trump torna a chiamare il Covid-19 “China virus”: “Ha tanti nomi, noi lo chiamiamo China virus” ha detto il presidente degli Stati Uniti intervenendo in una fabbrica della Whirlpool, nell’Ohio.

Trump parla di Covid-19 e intanto

l’idrossiclorochina viene bocciata come farmaco per trattare o prevenire il coronavirus. 

Il farmaco contro la malaria, l’artrite reumatoide e le condizioni di autoimmunità venne promosso  dal presidente Usa come “punto di svolta” nella lotta al virus.

La raccomandazione viene dalla task force ufficiale del governo australiano sulle evidenze cliniche del Covid-19, basata su diversi studi di migliaia di persone.

“E’ una raccomandazione basata sulle evidenze. Abbiamo piena certezza che l’idrossiclorochina non è efficace per il trattamento del Covid-19 e vi sono forti indicazioni che possa causare danni significativi”

ha dichiarato il professor Julian Elliott, direttore esecutivo della task force,

la quale ha combinato i risultati di sei sperimentazioni del farmaco per il trattamento del Covid-19, con un totale di 5866 partecipanti.

Idrossiclorochina non riduce mortalità né abbrevia ricoveri

La conclusione è che il farmaco non riduce la mortalità né abbrevia il periodo di ricovero in ospedale,

mentre espone il paziente a effetti collaterali fra cui tossicità cardiaca e lesioni oculari irreversibili.

La task force, finanziata dal governo di Canberra, recensisce quotidianamente i dati pubblicati e non, da studi e sperimentazioni condotti attorno al mondo,

al fine di identificare errori o distorsioni scientifiche, ed emette poi raccomandazioni cliniche (fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).