Coronavirus, Zaia: “Le proiezioni che abbiamo sono preoccupanti” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Marzo 2020 16:01 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2020 16:02
zaia conferenza stampa

Coronavirus, Zaia: “Le proiezioni che abbiamo sono preoccupanti”

ROMA – Luca Zaia, nel corso del quotidiano punto stampa sull’emergenza coronavirus presso la sede della Protezione Civile di Marghera, lancia l’allarme: “Le proiezioni che abbiamo sono preoccupanti”.

Il governatore del Veneto spiega che in regione ci sono 1191 ricoverati, numero che corrisponde ai posti letto di un ospedale provinciale, aggiungendo che le proiezioni per i prossimi giorni sono preoccupanti. “Lo dico a tutti questi complottisti che dicono che questa è una normale influenza – spiega Zaia -. Se non ci fosse il coronavirus non avremmo bisogno di ricoverare 1191 persone. Ai cittadini chiediamo di darci una mano in questa partita. 146 decessi sono un insuccesso. Mai avrei pensato di stare qui a parlare di questo bollettino di guerra, perché questo è”. 

Zaia: “Indisponibili attracco a Venezia della Costa Victoria”.

Zaia ha parlato anche della Costa Victoria, la nave che sta navigando da 14 giorni e che sembra abbia molte persone malate a bordo: “Ho parlato in videoconferenza con Borrelli e Arcuri sul tema della Costa Victoria: abbiamo dato la nostra totale indisponibilità all’attracco a Venezia”. La nave dovrebbe attraccare a Venezia il 28 marzo: “Non perché siamo dei lazzaroni e non sappiamo che cosa è la solidarietà – puntualizza – ma perché, sapendo che a bordo ci sono 1.400 persone, non sappiamo quanti possano essere eventualmente i contagiati e abbiano bisogno di cure serie”. Zaia aggiunge: “non siamo nelle condizioni di far sbarcare queste persone e garantire loro in maniera seria la sanità perché siamo in emergenza”.

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev