Costa Concordia, il delfino che rallentò operazioni di recupero. Cercava cibo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2013 9:02 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2013 17:10
Costa Concordia, operazioni rallentate da un delfino. Cercava cibo nella stiva

Costa Concordia, operazioni rallentate da un delfino. Cercava cibo nella stiva (foto dal video con intervista al professore di biologia marina Ardizzone)

ISOLA DEL GIGLIO – Costa Concordia, le operazioni di raddrizzamento erano state rallentate per colpa di un delfino. Infatti, qualche mese fa, durante le fasi di preparazione al lavoro cominciato oggi 16 settembre,  un delfino era entrato nella stiva della nave in cerca di cibo.

Repubblica Tv ha pubblicato un video con intervista a un esperto del settore

“Sono state sospese – rivela Giandomenico Ardizzone, docente di Ecologia marina alla Sapienza – tutte quelle attività che potevano disturbarne l’udito particolarmente sensibile”

Ardizzone ha spiegato che non si può non tener presente che l’Isola del Giglio si trova all’interno di un “santuario” dei cetacei marini.