Cristiano Ronaldo e gli abusi. Avvocato di Ruby: “Mia cliente non coinvolta. E’ una fake news, vi spiego perché” VIDEO

Pubblicato il 10 ottobre 2018 16:44 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2018 16:44
Cristiano Ronaldo Ruby Rubacuori

Cristiano Ronaldo e gli abusi. Avvocato di Ruby: “Mia cliente non coinvolta. E’ una fake news, vi spiego perché”

ROMA – Cristiano Ronaldo continua a restare al centro delle polemiche: dopo le parole di Kathryn Mayorga che lo ha accusato di violenza sessuale, ora spunta fuori anche il nome di Ruby Rubacuori, all’anagrafe Karim El Mahroug, la fantomatica nipote di Mubarak divenuta famosa nell’inchiesta legata ai bunga bunga.

Ora, a proposito della vicenda che la vedrebbe tra coloro che muovono nuove accuse nei confronti del campione della Juventus, è intervenuta la legale della ragazza, Paola Boccardi: “Si tratta assolutamente di una fake news – ha sottolineato il legale – nel senso che questa ragazza non ha niente a che vedere con Ronaldo. Non ha mai lamentato alcunché gli sia stato fatto da Ronaldo e sopratutto non ha mai fatto dichiarazioni che riguardassero Ronaldo negli ultimi anni. Il richiamo a quelle dichiarazioni che lei fece in un contesto nel quale fu interrogata dai pubblici ministeri nel 2010, quindi parliamo di otto anni fa, è un richiamo improprio, tant’è che la stessa ragazza quando fu sentita nel processo che tutti conosciamo e che poi fu definito primo Ruby, quello a carico di Berlusconi, dichiarò espressamente, rettificando quanto aveva detto in precedenza, che aveva detto una serie di sciocchezze. E tra quelle sciocchezze rientra anche la questione tra virgolette Ronaldo. Quindi direi che è un tema sul quale possono essere evitati ulteriori approfondimenti”. 

L’intevista alla legale è stata pubblicata dall’Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev.