Daniela De Rosa sopravvissuta al coronavirus: “Attaccata al respiratore per chi ha violato disposizioni” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2020 9:27 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2020 9:27
Daniela De Rosa sopravvissuta coronavirus: Non violate disposizioni

Daniela De Rosa sopravvissuta al coronavirus lancia appello: “Non violate le disposizioni”

ROMA – Daniela De Rosa è una dei sopravvissuti al coronavirus. Una donna di 43 anni, che lavora come medico veterinario a Savignano Irpino, e che dal letto dell’ospedale di Benevento racconta la sua storia. Daniela ora sta guarendo, ma per una grave polmonite è stata attaccata a un respiratore “a causa di una persona che ha violato le disposizioni”, dice. 

Dal suo profilo Facebook e dall’isolamento ad Ariano Irpino, la De Rosa racconta la malattia e l’irresponsabilità di chi ha diffuso il virus non attenendosi alle disposizioni del governo e del ministero della Salute: ” Sono chiusa in isolamento in una camera di ospedale da così tanti giorni che non li conto più. Il coronavirus mi ha creato una bruttissima polmonite. Sono una donna di 43 anni, prima ero molto forte e stavo molto bene”.

Daniela prosegue: “Oggi posso raccontare. Non ancora tutti hanno Oguncapito di cosa stiamo parlando. Pochissimi hanno capito. Nei miei occhi e nel mio corpo c’è tutta la sofferenza. C’è ancora un senso civico pari a zero. Ognuno di noi doveva fare la sua parte, non prendiamocela solo con le istituzioni. Sono qui con il mio amico respiratore che mi ha salvato la vita insieme ai medici”.

(Fonte Facebook e Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)