Alessandro Di Battista: “Marchionne, oscene le beatificazioni e le critiche della falsa sinistra” – VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 luglio 2018 10:44 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2018 10:44
Alessandro Di Battista: "Marchionne, oscene le beatificazioni e le critiche della falsa sinistra" - VIDEO

Alessandro Di Battista: “Marchionne, oscene le beatificazioni e le critiche della falsa sinistra”

CITTA’ DEL MESSICO – “Su Marchionne non c’è nulla da dire, bisogna solo rispettare questa fase. E’ una tragedia umana. Trovo oscene sia le beatificazioni sia le critiche di questa falsa sinistra. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] I suoi esponenti quando Marchionne era al potere hanno fatto i lacché o sono stati zitti e ora si permettono di essere rivoluzionari del ca***”: a dirlo, in un video pubblicato su Facebook, è Alessandro Di Battista.

L’esponente M5S, in questi giorni in Messico con la compagna e il figlio, è intervenuto sulla situazione di Fca dopo l’aggravarsi delle condizioni di salute del suo numero uno da anni, Sergio Marchionne, ricoverato in ospedale a Zurigo, in Svizzera.

“Qualcuno mi diceva: ‘Perché non dici qualcosa su Marchionne'”, esordisce nel video Di Battista. “Per me non c’è niente da dire, bisogna solo rispettare questa fase. Io trovo veramente osceni sia le beatificazioni sia le critiche da parte di coloro della ipocrita e falsa sinistra che quando Marchionne era al potere hanno fatto i lacché o stavano zitti e oggi si permettono di fare i rivoluzionari del ca***. Veramente ridicoli sono. Portate rispetto per una tragedia umana, perché è una persona che per quel che si legge sta sul punto di morte. E gli altri che fanno le beatificazioni. Ma non c’è niente da dire. Non è che bisogna commentare ogni cosa. Ma basta, usciamo pure fuori da questa cosa qui che c’è in Italia”.

Video Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev.