Di Maio: “Carcere ai grandi evasori entri nel decreto fiscale, è imprescindibile” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Ottobre 2019 11:31 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2019 11:34
Il post di Di Maio su Facebook

Il post di Di Maio su Facebook

ROMA – “Non esiste una legge di Bilancio che fa la lotta all’evasione fiscale senza il carcere con pene severe ai grandi evasori, per noi è imprescindibile”. Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader del Movimento M5s Luigi Di Maio in una diretta Facebook ripresa dall’Agenzia Vista. 

“Un altro strumento da introdurre nella lotta all’evasione fiscale – ha detto Di Maio in diretta Facebook da Washington dove è in visita di Stato con presidente Sergio Mattarella – è la confisca per sproporzione”. Vale a dire, ha spiegato, “quando si becca un grande evasore, uno che fa fatture false oltre i 100 mila euro, gli si confisca quello che ha non solo per l’ammontare di quanto ha evaso ma anche un po’ di più, così ha qualcosa da perdere un po’ di più rispetto a quello che ha evaso e su cui non ha pagato le tasse”. “E’ inutile che si terrorizzi il cittadino – ha spiegato Di Maio – perchè per fare fatture false oltre i 100 mila euro ci vuole una certa ingegneria dell’evasione, incoscienza e spregiudicatezza”.

Di Maio spiega però che “in Italia bisogna combattere contro la GRANDE EVASIONE, non contro il commerciante. Io non accetto che si criminalizzino certe categorie. Prima della multa sul Pos bisogna abbassare le commissioni delle BANCHE”.

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev