Di Maio all’attacco di Fabio Fazio: “La Rai intervenga sulle retribuzioni” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Dicembre 2018 14:32 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2018 14:32
di maio fazio

Di Maio: “C’è un caso Fazio in Rai, sulle retribuzioni prevalga il buon senso”

ROMA – “C’è un caso Fazio in Rai e spero che si possa affrontare presto per quanto riguarda il tema della retribuzione e delle ingegnerie delle case di produzione”.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio replicando alle domande dei commissari della Vigilanza Rai.

La retribuzione di Fabio Fazio, trasferito dalla scorsa stagione da Rai 3 a Rai 1 con un sostanzioso aumento di stipendio, è da tempo oggetto di polemiche e accuse. Ora anche Di Maio sembra invocare un taglio per i compensi del conduttore.

“C’è un piano della precedente governance valido fino a marzo – continua Di Maio -, ma speriamo che presto possa prevalere il buon senso sulle retribuzioni”.

“Dispiace anche a me che in Rai ci sia solo una prima serata d’informazione ma le precedenti gestioni della Rai hanno regalato alla concorrenza Giletti, Floris, Gabanelli, Porro”, ha poi aggiunto il ministro dello Sviluppo economico, parlando della perdita di spazi di approfondimenti di prime time da parte dell’azienda.

Per il ministro dello Sviluppo economico bisogna pensare, per il futuro, all’abbassamento del canone: “L’extragettito nato dal canone in bolletta è diventato strutturale e deve consentire alla Rai di avere risorse per gli investimenti nelle nuove tecnologie, ma anche consentire di ragionare nell’ottica di abbassare un po’ il canone negli anni”.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev