Luigi Di Maio: “L’incidente di Marcinelle insegna che non bisogna emigrare” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 agosto 2018 16:14 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2018 16:23
Di Maio su Marcinelle

Di Maio: “L’incidente di Marcinelle insegna che non bisogna emigrare”

ROMA – Luigi Di Maio parla della tragedia di Marcinelle e spiega cosa rappresenti oggi la morte di questi 136 italiani, avvenuta la mattina dell’8 agosto del 1956 nella miniera belga.

La miniera [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] di carbone Bois du Cazier prese fuoco a causa della combustione d’olio ad alta pressione, innescata da una scintilla elettrica.

L’incendio, sviluppatosi inizialmente nel condotto d’entrata d’aria principale, riempì di fumo tutto l’impianto sotterraneo, provocando la morte di 262 persone delle 275 presenti, di cui 136 immigrati italiani. Si tratta del terzo incidente per numero di vittime tra gli italiani all’estero.

Nel video pubblicato dall’Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev, Luigi Di Maio parla della tragedia al termine del Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi: “La tragedia Di Marcinelle ci deve ricordare che non bisogna emigrare”, spiega l’esponente M5s, aggiungendo: “Ricordiamoci che è una tragedia [dovuta a] due stati che si sono messi d’accordo e si sono scambiati carbone in cambio di vite umane. Rappresentano accordi che in passato sono stati fatti e che hanno causato purtroppo la morte di tanti nostri concittadini”.