Di Maio e i migranti: “Anche con il governo precedente volevamo la redistribuzione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Settembre 2019 12:19 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2019 12:19
Luigi Di Maio e i migranti della Ocean Viking: "Anche con il governo precendete volevamo la redistribuzione"

Di Maio e i migranti: “Anche con il governo precendete volevamo la redistribuzione”

ROMA – Luigi Di Maio commenta l’assegnazione di Lampedusa come porto sicuro alla Ocean Viking: “Anche con precedente governo obiettivo era redistribuzione migranti in Ue”. “Credo ci sia un grande equivoco sul porto sicuro alla Ocean Viking: le è stato assegnato un porto perché l’Ue ha aderito alla nostra richiesta di prendere gran parte dei migranti”. Così il ministro degli Esteri a margine di un’iniziativa di Rousseau.

“Detto questo mi impegnerò a lavorare sulla cooperazione internazionale per migliorare le condizioni economiche dei paesi di provenienza e sugli accordi sui rimpatri che sanciscono il principio che chi non può stare qui deve tornare indietro e chi può stare qui sta in Europa e non in Italia”.

Di Maio e l’alleanza col Pd.

Il nostro obiettivo nei prossimi mesi é che le Regioni siano ben governate ma la parola alleanze con il Pd non è all’ordine del giorno”.  “Credo che questo esperimento a livello nazionale sia entusiasmante. Non perché ci siamo messi insieme al Pd ma perché è scritto nel programma che vogliamo creare un paese che tra circa 5 anni spegnerà le centrali a carbone” e farà ” una legge sulle trivellazioni” e una “rivoluzione ecologica”.

La battaglia sulle concessioni delle autostrade.

“Su autostrade andiamo avanti con la volontà di revocare le concessioni ai Benetton, ad un’azienda che non ha mantenuto il ponte Morandi e addirittura ha nascosto le carenze manutentive: mi fa piacere che pure per il Pd questa parola non sia più un tabù”.

Fonte: Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev