YOUTUBE Elezioni 2018. Luigi Di Maio e il caso rimborsopoli: “Solo poche mele marce”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2018 9:03 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2018 9:03
YOUTUBE Elezioni 2018. Luigi Di Maio e il caso rimborsopoli: "Solo poche mele marce"

YOUTUBE Elezioni 2018. Luigi Di Maio e il caso rimborsopoli: “Solo poche mele marce”

ROMA – Il candidato premier, Luigi Di Maio, incontra i napoletani al teatro Sannazzaro. Di Maio ha commentato il “caso rimborsopoli” sottolineando come abbia già adottato sanzioni nei confronti di Cecconi e Martelli e che “non saranno di certo poche mele marce” a compromettere il lavoro fin qui svolto dal Movimento.

La questione, secondo il servizio delle Iene andato in onda domenica sera, riguarda almeno una decina di parlamentari e non solo Cecconi e Martelli. E dalle prime verifiche i vertici del Movimento ammettono come il “buco” sulle restituzioni per il fondo per il microcredito sia “più grande” degli oltre 200mila euro preventivati dai media. Sul totale delle cifre “vediamo domani”, si limitano a dire, dopo aver chiesto in via ufficiale gli atti al Ministero dell’Economia presso cui è registrato il fondo per le pmi. I calcoli, fatto salvo eventuali errori commessi dai tecnici del Movimento nel riportare i dati delle restituzioni, sembrano volgere al peggio.

Video agenzia Vista.