YOUTUBE Hacker Rousseau individuato, Di Maio: “Ora vogliamo i mandanti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 14:30 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 14:50
Hacker Rousseau arrestato, Di Maio: "Ora vogliamo i mandanti"

Hacker Rousseau arrestato, Di Maio: “Ora vogliamo i mandanti”

ROMA – “Ringraziamo la Polizia per aver trovato l’autore dell’attacco hacker al sistema Rousseau, ma non ci accontentiamo. Per fare ciò servivano ingenti fondi, vogliamo conoscere i mandanti”.

Così Luigi Di Maio conversando con i giornalisti al suo arrivo all’Università Link Campus di Roma per il convegno “L’Italia è la politica mondiale, proposte e risposte”. Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il video.

La Polizia ha individuato il responsabile dell’attacco hacker della scorsa estate alla piattaforma Rousseau, il sistema per le votazioni online e le attività politiche del Movimento Cinquestelle. Si tratta di un ventenne veneto, a cui sono risaliti gli uomini della polizia postale di Milano e del Cnaipic, il Centro nazionale contro i crimini informatici. L’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati della procura di Milano con l’accusa di accesso abusivo a sistema informatico.

Gli uomini della Polizia postale si sono presentati a casa sua con un decreto di perquisizione ed ispezione informatica emesso dalla procura di Milano, anche con l’obiettivo di accertare se vi siano altre responsabilità nelle intrusioni informatiche che sono state realizzate.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other