Dl Sicurezza, Emma Bonino in Senato: “Ormai dire ‘sporco negro’ è diventato normale” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 novembre 2018 16:00 | Ultimo aggiornamento: 6 novembre 2018 16:03
Emma Bonino in Senato

Dl Sicurezza, Emma Bonino in Senato: “Ormai dire ‘sporco negro’ è diventato normale

ROMA – Emma Bonino ha confermato la sua contrarietà al decreto sicurezza e immigrazione, un provvedimento a suo giudizio “inutilmente crudele verso i migranti e verso di noi, frutto di un clima della paura nutrito ad arte”.

Intervenendo in aula al Senato, l’esponente radicale è tornata a denunciare il “clima di intolleranza che ormai vediamo sui treni, nei luoghi pubblici e nei bar”. “Ormai dire ‘tornatene a casa, sporco negro’ è diventato normale ed è arrivato negli asili nido. La ragazzina di 4 anni insultata vi dovrebbe mettere in allarme”, prosegue Bonino, con riferimento a un video messo su Facebook dal padre di una bambina di colore. 

“Rispondete piuttosto alla domanda su cosa volete fare con questi 500mila irregolari presenti in Italia e non mi raccontate più che li volete rimandare al loro Paese perché non è possibile”, ha poi incalzato la senatrice di +Europa rivolgendosi al governo. “Questi 500mila regolari non si possono espellere perché servono accordo bilaterali e noi ne abbiamo 4, con Tunisia, Marocco, Egitto e Nigeria”. “Questo dl aumenta l’esercito di irregolari perche’ finire con accoglienza dello Sprar aumenta gli irregolari”, ha concluso. 

Alle accuse rivolte già nei giorni scorsi, Matteo Salvini aveva risposto sui social così: “L’amica di Monti e di Bruxelles continua a insultare me e gli italiani, un bacione”. L’esponente radicale aveva condannato il “linguaggio inutilmente crudele” del ministero dell’Interno, accusandolo di sdoganare le pulsioni e i tabù degli italiani. 

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il video dell’intervento al Senato di Emma Bonino: