Fabbrica del falso che stampava gadget e maglie della Juve (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Maggio 2014 13:51 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2014 13:53
Fabbrica del falso che stampava gadget e maglie della Juve

Fabbrica del falso che stampava gadget e maglie della Juve

TORINO – Una vera e propria fabbrica del falso che faceva un po’ di tutto, dai cd ai cappellini alle magliette. Dal rock al calcio. Ma che era specializzata soprattutto in falsi gadget della Juventus. 

A trovarla, e a chiuderla, sono stati i finanzieri di Torino. La fabbrica clandestina operava nella zona delle campagne di Rondissone (Torino). Imponente la quantità di merce sequestrata. Non solo gadget, ma come scrive la Stampa, anche macchine:

(…) sequestro di 38 macchinari industriali, di oltre 500mila file e cliches relativi a marchi registrati e di cinquemila capi di abbigliamento contraffatti al momento in produzione. Nel corso della perquisizione sono state identificate nove persone, di cui sette gravate da precedenti di polizia, ed individuato l’organizzatore dell’attività illecita che è stato denunciato all’autorità giudiziaria per i reati di produzione ed immissione in commercio di articoli contraffatti ovvero con segni mendaci. Tra i cliches e i files sottoposti a sequestro, anche quelli recanti marchi, nomi ed immagini di importanti artisti musicali come i Muse, Emma, Laura Pausini, Depeche Mode.