Festa dei Carabinieri, i ragazzi del bus di San Donato premiati a Milano con i militari VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2019 18:23 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2019 18:23
Festa dei Carabinieri, i ragazzi del bus di San Donato premiati a Milano con i militari VIDEO

Festa dei Carabinieri, i ragazzi del bus di San Donato premiati a Milano con i militari

MILANO – Sono stati insigniti di una targa del Pastrengo i 51 studenti della Scuola Media Vailati di Crema, che il 20 marzo scorso sono stati tenuti in ostaggio su un bus dirottato e dato alle fiamme da Sy Ousseynou a San Donato Milanese. Il premio è stato loro conferito durante la 205esima Festa dei Carabinieri a Milano.

Nel corso della cerimonia che si è tenuta nella caserma Medici di via Lamarmora, sede del Terzo battaglione Carabinieri, il Comandante interregionale, generale di Corpo d’Armata Gaetano Maruccia, ha consegnato una serie di encomi e onorificenze ai militari sotto il suo comando (Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta) tra cui due Medaglie d’Argento al Merito civile concesse “alla Memoria”.

Un tributo particolare è stato inoltre conferito al cane pastore tedesco Jacky, che, insieme al suo conduttore, fa parte di un’unità cinofila antidroga a Volpiano (Torino), e che nel corso di un servizio ha rinvenuto in un garage delle borse contenenti 600 mila euro e 75 lingotti d’oro, individuati grazie alla presenza di droga nelle borse.

Riconoscimenti anche per il Comando provinciale di Milano che con l’Ufficio scolastico territoriale promuove un concorso intitolato “L’Arma dei Carabinieri per la scuola…un’alleanza educativa territoriale”, rivolto alle classi delle scuole primarie e secondarie, che hanno svolto elaborati sul tema “Se fossi un carabiniere, mi impegnerei per…”. Il concorso ha avuto la partnership di Inter, Milan e Olimpia Milano, che ospiteranno in una gara casalinga del prossimo campionato gli studenti delle classi vincitrici, e il Mediolanum Forum di Assago (Milano) che gli garantirà l’accesso alle attività sportive (bowling, softball, nuoto e pattinaggio).

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev