Formula E, Raggi: “Grande evento per Roma, lasceranno in eredità le telecamere” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 aprile 2019 12:56 | Ultimo aggiornamento: 2 aprile 2019 12:58
formula e raggi

Formula E, Raggi: “Grande evento per Roma, lasceranno in eredità le telecamere”

ROMA – Huawei installerà telecamere di sicurezza nel centro storico e nelle zone della movida di Roma. Ad annunciarlo è stata la sindaca di Roma, Virginia Raggi, durante la presentazione della tappa capitolina della Formula E, che si terrà il prossimo 13 aprile e di cui il colosso cinese è local partner. “Grazie alla collaborazione con Huawei installeremo nuove telecamere a San Lorenzo e Piazza Vittorio, dopo quelle già presenti al Colosseo – ha detto -. Sempre più tecnologia perché Roma diventi sempre più una città smart”.

Le nuove telecamere intelligenti, che saranno in grado di seguire eventuali vandali o autori di reati, saranno direttamente collegate con le forze dell’ordine. Non solo, nel caso in cui nelle immagini comparisse una persona con precedenti, le forze dell’ordine saranno in grado di intervenire sul posto ancora con maggiore tempestività.

Formula E, iniziato l’allestimento del circuito dell’Eur: come cambia la viabilità

Per fare spazio all’evento “Formula E” sono previste tre distinte fasi in cui la viabilità dovrà subire cambiamenti. La prima, per l’installazione delle strutture, è prevista dal 31 marzo al 10 aprile con lavorazioni in orario notturno, dalle 20,30 alle 5,30, la progressiva perdita di posti auto, progressive modifiche alla circolazione e la deviazione delle linee di bus che servono il quartiere. La seconda, per le giornate di gara dal 10 al 15 aprile, prevede la completa interdizione al traffico nell’area del circuito, già a partire dalle 20,30 del 10 aprile e fino alle 5,30 del 15 aprile.

La terza, dal 15 al 21 aprile, necessaria allo smantellamento delle strutture, prevede la riapertura di viale Cristoforo Colombo dalle 5,30 di lunedì 15 aprile, le lavorazioni in orario notturno (dalle 20,30 alle 5,30) e il progressivo ripristino dei posti auto e della viabilità. E’ quanto fa sapere in una nota Roma servizi per la mobilità.

L’evento richiederà l’inevitabile chiusura di viale Cristoforo Colombo dalle 20,30 di mercoledì 10 aprile alle 5,30 di lunedì 15 aprile tra viale Oceano Atlantico e via Laurentina.

Visto l’atteso impatto sulla mobilità privata saranno attivati tutti i canali di comunicazione con i diversi soggetti coinvolti: Anas e Autostrade per avvisare già sul gra e sulle autostrade in penetrazione a Roma delle chiusure, waze per instradare gli utenti su itinerari alternativi alla Colombo.

Lo schema di circolazione è stato ideato per minimizzare gli impatti sulla viabilità distribuendo i flussi di traffico su itinerari alternativi a maggiore capacità veicolare: via Ardeatina, via Laurentina, via Ostiense/via del Mare, autostrada Roma-Fiumicino. Gli itinerari che suppliranno alla chiusura della Via Cristoforo Colombo saranno: •spostamenti di media percorrenza: via Ardeatina, via Laurentina, via Ostiense / via del Mare e l’Autostrada Roma Fiumicino: itinerari bi-direzionali in grado di supplire alla funzione di collegamento con il centro e di distribuzione verso l’Eur.

Spostamenti di breve percorrenza: sul versante Ovest sarà garantita la continuità in direzione Sud attraverso l’utilizzo del viadotto della Magliana, via di Val Fiorita, viale Egeo, viale dell’Oceano Pacifico. Sul versante Est si potranno percorrere, in entrambe le direzioni, viale dell’Oceano Atlantico e via Laurentina.

 In via eccezionale, e con costante presidio della polizia locale di Roma Capitale, sarà consentita la svolta a sinistra da viale Cristoforo Colombo in direzione di via Laurentina e Gra mentre sarà vietata la svolta a sinistra da via Laurentina su viale Cristoforo Colombo in direzione viale Marconi e viadotto della Magliana. Per quanto riguarda il trasporto pubblico, dalle ore 5.30 del 4 aprile fino a fine turno del 18 aprile, il capolinea dei bus sarà spostato da piazzale dell’Agricoltura a piazza Don Sturzo. Il piano nel dettaglio e gli aggiornamenti giorno per giorno sulle chiusure si possono consultare su romamobilita.it e muoversiaroma.it.

Fonte: Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev, Ansa