Strage dei nonni in gita: frontale bus-camion in Francia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2015 10:00 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2015 19:19
Francia, scontro tra camion e bus: almeno 42 morti

Francia, scontro tra camion e bus: almeno 42 morti

PARIGI – Una strage di nonni quella che si è consumata sulla strada provinciale 123 della Gironda, in Francia, la mattina del 23 ottobre. Almeno 42 le vittime tra gli anziani che stavano andando alla vicina città di Arzacq, quando dopo il violento impatto con camion il bus ha preso fuoco. Tre persone sono uscite indenni dallo scontro, mentre altre 5 sono rimaste ferite.

In un primo momento si era parlato di 39 vittime, ma il bilancio è salito rapidamente a 42 morti. Tra questi, gli autisti sia del camion sia del bus nonché i suoi passeggeri, che facevano parte del club della terza età Petit Palais et Cornemps di Gironda.

Secondo una prima ricostruzione, i due veicoli si sarebbero scontrati frontalmente. France Bleu Girone racconta che sul posto è stato dispiegato un imponente dispositivo di soccorso: sono impegnati almeno 60 vigili del fuoco. Secondo il sito del quotidiano locale “Sud Ouest”, che cita fonti sul posto, la maggior parte delle vittime sono persone anziane, che si trovavano su un pullman per un viaggio organizzato.

Il presidente francese Francois Hollande, oggi in visita in Grecia, ha affermato che “il governo è totalmente mobilitato su questa terribile tragedia”, dopo il grave incidente costato la vita a 42 persone nei dintorni di Bordeaux. Il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, si sta recando sul posto. “Siamo colpiti”, “bisogna organizzare l’accoglienza dei feriti e purtroppo dei corpi”, ha detto il sindaco di Puisseguin, il comune dove è avvenuto l’incidente.