YOUTUBE Gasolio “a domicilio” col furgone: denunciato a Caserta. Truffa da mezzo milione di euro

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 ottobre 2017 5:55 | Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2017 16:58

CASERTA – Si è inventato un distributore di gasolio ‘itinerante‘ con il quale raggiungeva i suoi clienti a domicilio. A scoprire la trovata è stata la Guardia di Finanza di Napoli. L’uomo aveva trasformato un furgone in un distributore di carburante ambulante, con un serbatoio da mille litri tra i sedili posteriori ed erogatore ‘conta litri’. I finanzieri, durante un servizio di controllo nel Casertano, si sono insospettiti quando hanno notato che il mezzo, con il solo autista a bordo, procedeva lentamente e con il motore sotto sforzo.

I militari lo hanno seguito, fino in un una piazzola che si trova in una frazione di Carinola (Caserta). Le fiamme gialle sono intervenute quando un cliente, anch’egli denunciato come il benzinaio ‘volante’, si è fermato per fare il pieno. Sequestrati 800 litri di gasolio. Analizzando il “conta litri” è emerso che erano stati effettuati migliaia di rifornimenti: da una prima stima l’evasione delle imposte si aggirerebbe sul mezzo milione di euro (video Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev):

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other