Gaza, cecchini israeliani uccidono un ragazzo durante la tregua: il video choc

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2014 12:25 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2014 12:25
Gaza, cecchini israeliani uccidono un ragazzo durante la tregua

Gaza, cecchini israeliani uccidono un ragazzo durante la tregua

GAZA – “Gli hanno sparato da lontano. Lo hanno colpito una prima volta e poi gli hanno sparato di nuovo per finirlo. Non ho visto da dove. Questa è la loro tregua”. E’ la testimonianza di Mohammed Abedallah, dipendente pubblico palestinese che ha assistito alla morte di un ragazzo che, ferito, stava tentando di soccorrere alcuni componenti della sua famiglia rimasti in trappola.

E’ accaduto il 20 luglio, poche ore dopo la tregua di due ore annunciata dagli israeliani. Siamo nel quartiere di Shujaiyya, pesantemente colpita dai bombardamenti che avevano provocato oltre cento morti. Mohammed Abedallah prosegue: “Siamo andati a Shujaiyya. Eravamo in cinque, c’erano alcuni attivisti dell’International Solidarity Movement. C’era anche questo ragazzo. Era venuto per vedere se trovava alcuni suoi parenti. Non c’era nessuno, aveva pensato che fossero morti. Era a due metri da noi quando lo hanno colpito. Siamo scappati”.

Le immagini sono state diffuse dall’International Solidarity Movement e rilanciate da LaPresse. Sono sconsigliate ad un pubblico sensibile. Il ragazzo si chiamava Salem e aveva 23 anni. Abitava nel quartiere.