Gene Gnocchi e le magliette ironiche su Gentiloni: dal “Gentiloni Forever”al “topo PD”

di Fabiana De Giorgio
Pubblicato il 14 novembre 2018 11:41 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2018 11:41
Gene Gnocchi e le magliette ironiche su Gentiloni: dal "Gentiloni Forever"al "topo PD"IL VIDEO (video Vista)

Gene Gnocchi e le magliette ironiche su Gentiloni: dal “Gentiloni Forever”al “topo PD”IL VIDEO (video Vista)

ROMA – Il 13 novembre Paolo Gentiloni è stato ospite del programma “DiMartedì” di Giovanni Floris su La7 . Durante la trasmissione Gene Gnocchi fa vedere all’ex presidente del Consiglio una serie di magliette con frasi ironiche su di lui.

 “Vedo che ci guarda uno dei premier più amati che fanno di cognome Gentiloni… c’è una maglietta anche per lui…

Noi del Pd non abbiamo bisogno dello Special-One,

noi abbiamo Gentil-One

E per chiunque sia pronto a scendere in piazza al grido “Gentiloni Forever”… in omaggio”.

Poi continua:

“Comunque domenica Gentiloni da Fazio ha detto che era cosciente del fatto che la legge elettorale fatta dal Pd li avrebbe sfavoriti. Mi viene in mente una frase di Einstein nessun topo costruirebbe una trappola per topi. Ma Einstein non conosceva il topo PD”.

Ma le magliette per Gentiloni non finiscono qui… ce n’è una dedicata al suo libro che esce oggi…

“Ho appena finito di leggere il libro di Gentiloni ai miei bambini,

mi hanno detto che a 18 anni voteranno Salvini.

E per chiunque abbia comprato il libro di Gentiloni scambiandolo per un sottobicchiere… in omaggio…

Il cd del rapper prescritto Bonafedez… e se non bastasse in omaggio anche…

Il profumo di giustizia… Colonia Penale… Eau de Bonafede…

Ma passiamo al compagno di Gentiloni… compagno di tante battaglie perse… vediamo…

Ho ascoltato Renzi a Salsomaggiore,

la prima cosa che ho pensato: “chiamate un dottore”.

E a tutti coloro che possono provare di aver fatto un rito voodoo sul pupazzetto di Renzi… in omaggio… dopo i Gormiti… dalla Giochi Preziosi…

I Minniti… dei pupazzetti che impediscono agli alieni di sbarcare su Marte al grido “li accolga Saturno”…