Gilet gialli: polizia ferma ragazzo disabile, lo fa cadere dalla sedia a rotelle e lo picchia VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2018 12:21 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2018 12:21
Gilet gialli

Gilet gialli: polizia ferma ragazzo disabile

PARIGI – Gilet gialli, la polizia ferma un ragazzo disabile e lo fa cadere dalla sedia a rotelle. Il video che mostra la scena sta girando, in queste ore, sul web. 

A registrarlo sono stati i partecipanti alla manifestazione dei gilet gialli a Parigi. Il ragazzo disabile viene fermato dalla polizia. Durante momenti convulsi, la sedia a rotelle del giovane viene inclianata nel tentativo di spostarla e il ragazzo cade. Il filmato è stato postato su Facebook ed è visibile in fondo all’articolo. 

Alcuni ragazzi provano a portare via il disabile, ma interviene un poliziotto che comincia a picchiarlo e a prenderlo a pugni. I manifestanti provano a fare da scudo, ma in questo tira e molla il giovane cade dalla carrozzina e finisce nel fango. Da terra, il ragazzo della carrozzina urla contro la polizia, che nel frattempo lo ha circondato. Qualcuno chiede di portare rispetto, mentre i gilet gialli lo sollevano e lo riportano sulla carrozzina.

Intanto oggi 10 dicembre è una giornata cruciale per Emmanuel Macron. Il presidente francese riceve i presidenti di Senato ed Assemblea Nazionale, Gérard Larcher e Richard Ferrand, ma anche sindacati, parti sociali e rappresentanti locali in un’ultima “grande concertazione”, prima del solenne discorso televisivo alla nazione che pronuncerà questa sera alle ore 20 dall’Eliseo per tentare di smorzare la crisi dei gilet-gialli.

Secondo la ministra del Lavoro, Muriel Pénicaud, il capo dello Stato presenterà “misure concrete e immediate” per il Paese scosso da ormai quasi un mese di proteste contro le riforme di Macron e in difesa del potere d’acquisto. Il ministro degli Esteri, il socialista Jean-Yves Le Drian, uno dei più influenti dell’esecutivo, ha intanto”invocato un nuovo contratto sociale” per la Francia.

Secondo il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, gli incidenti e i blocchi della mobilitazione delle casacche gialle dovrebbero costare 0,1 punti di crescita nel quarto trimestre 2018.

 Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev