Giorgia Meloni all’Eicma: “In moto con Salvini a Palazzo Chigi” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2019 13:53 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2019 13:53
Giorgia Meloni all'Eicma fa una battuta: "In moto con Salvini a Palazzo Chigi" VIDEO

Giorgia Meloni all’Eicma (foto Ansa)

ROMA – Giorgia Meloni arriva in visita all’Eicma, l’esposizione internazionale del ciclo e del motociclo in corso alla Fiera di Milano, una mezz’ora prima di Matteo Salvini. Andrà a fare un giro in moto con il leader della Lega? “Se guida lui, perché le due ruote non sono proprio il mio forte. Se Salvini guida – ha risposto -, io mi fido, salgo sulla moto e andiamo dritti a governare a Palazzo Chigi“.

“Questa Eicma – ha poi detto la Meloni – rappresenta per l’Italia l’eccellenza mondiale di un settore che comunque rimane primo in Europa e che continua a crescere. Chiede alla politica attenzione sul tema delle infrastrutture, sulla sicurezza e sul codice della strada, quindi è bene confrontarsi con questo mondo che offre un pezzo di ricchezza all’Italia e che la politica deve saper aiutare”.

Giorgia Meloni boccia Draghi al Quirinale.

“Not it my name per Draghi al Colle”. Così ha risposto la Meloni a chi le ha chiesto un commento sul ‘why not’ del segretario della Lega Matteo Salvini all’ipotesi dell’ex presidente della Bce, Mario Draghi, come prossimo presidente della Repubblica.

Fratelli d’Italia “al fianco di Liliana Segre”.

Fratelli d’Italia “è assolutamente al fianco” di Liliana Segre. È quanto ha assicurato la leader del partito, Giorgia Meloni. Interpellata al suo arrivo alla fiera Eicma, Meloni ha spiegato che nella sua giornata milanese, che comprende anche la partecipazione a una iniziativa per l’anniversario della caduta del Muro di Berlino, “non è in programma” una sua visita alla senatrice. “L’ho già sentita telefonicamente – ha aggiunto – le ho detto che Fratelli d’Italia è assolutamente al suo fianco in tutto quello che si può fare ancora e che va fatto sul tema della lotta all’antisemitismo e soprattutto del fondamentalismo islamico. Chiaramente c’è il sostegno di Fratelli d’Italia su questo tema”.

Fonti: Ansa e Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.