Giuseppe Conte, piccolo lapsus: “Non possiamo permettere che migranti vadino in giro” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Agosto 2020 14:54 | Ultimo aggiornamento: 18 Agosto 2020 14:56
contr sbaglia congiuntivo

Giuseppe Conte, piccolo lapsus: “Non possiamo permettere che migranti vadino in giro”

Giuseppe Conte è ospite di un dibattito. Il premier ha un lapsus e dice: “Non possiamo permettere che migranti positivi vadino in giro”.

Il lapsus di Giuseppe Conte nel corso di una sua intervista a Ceglie Messapica in provincia di Brindisi. 

Il premier, preso dalla foga delle sue parole sbaglia il congiuntivo. Invece di dire “vadano” gli esce un “vadino”. Sicuramente un errore dovuto al caso che però, trattandosi di un lapsus di  Giuseppe Conte, non è passato inosservato. 

Conte: “Non tollereremo ingressi irregolari”

All’inizio di agosto, a riguardo dei migranti, il premier aveva detto: “Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare” e “non possiamo permettere che i sacrifici” fatti dal Paese per la crisi Covid “siano vanificati”.

Un po’ lo stesso concetto ribadito a Ceglie Messapica. Conte aveva parlato sempre dalla Puglia, esattamente da Cerignola, ed aveva aggiunto: “Dobbiamo intensificare i rimpatri”, aveva aggiunto.

Per poi dire ancora: “Non si entra in Italia in questo modo e soprattutto in questo momento di fase acuta”.

“Non possiamo permettere che la comunità internazionale sia esposta ad ulteriori pericoli non controllabili”.

“Ci sono migranti che tentato di sfuggire alla sorveglianza sanitaria: non ce lo possiamo permettere. Dobbiamo essere duri e inflessibili” (fonte: Ansa, Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev).