Il governo non taglia i sussidi, minatori spagnoli in protesta

Pubblicato il 24 Maggio 2012 16:08 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2012 16:17

spagna minatori scioperoMADRID, SPAGNA – Otto minatori hanno iniziato un sit-in a tre chilometri di profondità nella cava in cui lavorano a Santa Cruz del Sil, in Spagna, promettendo di restarvi sino a quando sarà risolta la disputa sui sussidi governativi al settore.

La loro protesta è iniziata il 23 maggio, nel primo dei quattro giorni in cui questo mese circa 8 mila minatori protesteranno a livello nazionale contro i tagli.

Il portavoce del sindacato generale di categoria, Victor Fernandez, ha precisato che i tagli comporteranno una riduzione da 300 a 110 milioni di euro. Secondo il sindacato, questo sarà disastroso per il settore.