Grasso chiude il microfono a chi sfora. Unica eccezione: il senatore a vita Colombo

Pubblicato il 30 Aprile 2013 15:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2013 15:20
Pietro Grasso (LaPresse)

Pietro Grasso (LaPresse)

ROMA – Il presidente del Senato Pietro Grasso non fa sconti a nessuno e al termine dei minuti concessi per gli interventi chiude il microfono.

Sono ben 26 i senatori iscritti a parlare entro le 11,30, l’ora in cui devono partire le dichiarazioni di voto sulla fiducia. Per ciascun intervento, Grasso concede dai due ai cinque minuti e non regala neanche un secondo in più.

Unica eccezione Emilio Colombo. Il senatore a vita, 93 anni, riesce a concludere i suoi dieci minuti grazie anche alle sollecitazioni dei colleghi.

(Video Repubblica Tv)