Il Forteto e il ‘profeta’ Rodolfo Fiesoli. Le Iene: “La comunità degli abusi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Aprile 2013 14:33 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2013 14:35
Le Iene: "La comunità degli abusi".

Le Iene: “La comunità degli abusi”.

ROMA –  “La comunità degli abusi” così Le Iene (servizio di Pablo Trincia) definiscono il Forteto (questo il sito ufficiale), organizzazione fondata dal “profeta” Rodolfo Fiesoli. Cos’è il Forteto?  Una cooperativa agricola fondata nel 1977  nella azienda agricola di Bovecchio, comune di Barberino di Mugello, in provincia di Firenze.  La comunità, negli ultimi mesi, è stata “al centro di una vicenda giudiziaria per abusi sessuali e maltrattamenti anche su minori”. Bambini’presi’ in affido e “sfruttati con lavori durissimi, picchiati per futili motivi e abusati sessualmente, con rapporti omosessuali”.

La comunità-setta, “nonostante che il fondatore Rodolfo Fiesoli abbia già subito una condanna passata in giudicato negli anni ’80 e l’Italia sia stata condannata dalla Corte di Strasburgo proprio per vicende simili a quelle al centro dell’inchiesta di questi mesi, ha proseguito il suo cammino”, si è spiegato nel servizio.

Un giovane, ospite della comunità, dopo il servizio de Le Iene sarebbe stato aggredito. Come riporta Leggo:

Secondo alcuni racconti, sarebbe stato atteso davanti a casa, aDicomano, e aggredito mentre scendeva dalla sua auto. A colpirlo sarebbe stato un familiare di uno dei 23 soggetti rinviati a giudizio, tra cui lo stesso Fiesoli”.

La Nazione aggiunge che:

“Dopo aver assistito al servizio delle ‘Iene’, un 19enne di Vicchio, ospite della comunità di recupero Il Forteto, sarebbe stato aggredito con pugni e calci dal figlio di uno degli imputati nell’inchiesta sugli abusi sessuali e i maltrattamenti subiti nel corso degli anni dagli appartenenti alla comunità”.

Per guardare il servizio clicca qui