Imane Fadil (parte civile Ruby Ter): “Berlusconi candidato Europee? Dovrebbe fare il nonno” VIDEO

Pubblicato il 25 settembre 2018 15:17 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2018 15:17
Imane Fadil  parte civile Ruby Ter

Imane Fadil (parte civile Ruby Ter): “Berlusconi candidato Europee? Dovrebbe fare il nonno

MILANO – La modella di origine marocchina Imane Fadil, parte civile nel processo Ruby Ter, a margine dell’udienza in corte d’appello a Milano dice la sua sulla volontà espressa da Berlusconi di candidarsi alle Europee: “Il governo attuale sta facendo delle ottime cose e credo sia gente in gamba, lui può anche candidarsi alle europee ma non credo sia opportuno per tutto quello che è successo. Secondo me dovrebbe pensare a fare il nonno”.

Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il video. 

Berlusconi, lasciando Fiuggi dopo la convention organizzata dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, aveva detto: “Penso di candidarmi alle europee. Me lo chiedono tutti. E poi, se dobbiamo salvare l’Italia, dobbiamo fare le cose sul serio”.

Abbiamo salvato l’Italia dai comunisti, 25 anni dopo l’Italia si trova di fronte a un pericolo ancora peggiore, l’ignoranza, l’incompetenza, l’aspirazione continua all’odio sociale” aveva detto Berlusconi in precedenza dal palco della kermesse. “Saremo ancora noi a salvare il Paese. Sarò ancora in campo alle prossime elezioni per salvare il Paese che amo” aveva aggiunto. 

Parlando di Europa, l’ex premier aveva detto: “Quest’Europa così com’è non ci piace, va riformata”.  Il governo Conte è invece “un disastro” 

Il leader di Forza Italia, parlando ancora dell’Europa aveva dichiarato: “Se con la manovra alzassimo il deficit e l’Europa dovesse respingerla, lo spread salirebbe e sarebbe un disastro. E purtroppo da quello che sento, la Bce ritiene questo rischio molto elevato”.