blitztv

Isis: “Ecco i due prigionieri russi” VIDEO. Segni di percosse

I due prigionieri mostrati dall’Isis nel suo video

DAMASCO – Nel video che segue pubblicato su Twitter, solo uno dei due uomini russi parla, con i sottotitoli in lingua araba. Le immagini mostrano evidenti segni di percosse e manette. L’uomo si presenta e introduce anche l’altro ostaggio fornendo nomi e date di nascita. Poi, senza specificare se sia un militare oppure no, spiega che entrambi sono stati catturati “in una controffensiva dell’Is” insieme all’altro ostaggio nel villaggio di Ash Shoulah, nella provincia siriana di Deir Ezzor. 

Attraverso l’agenzia Amaq, il 28 settembre scorso l’Isis aveva rivendicato il rapimento di due soldati russi e uno siriano ad Ash Shoula tra Deir Ezzor e Damasco. Quello stesso giorno, la Russia aveva però smentito le notizie sul rapimento di soldati russi in Siria.

I due prigionieri dovrebbero essere i militari russi catturati, anche se come detto mancano le conferme ufficiali. I due uomini sembrano anche aver subito percosse.

To Top