Luca Bizzarri: “Fossi premier chiuderei i social invece di scrivere scemenze” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 11:57 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 12:00
Luca Bizzarri intervistato

Luca Bizzarri: “Fossi premier chiuderei i social invece di scrivere scemenze”

GENOVA – Luca Bizzarri, attore e presidente della Fondazione Palazzo Ducale a Genova, a margine della presentazione di una mostra di Oliviero Toscani, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ha parlato dei “lati comici di questo governo, ce ne sono molti dal punto di vista della mia professione”.

L’attore ex iena ha poi aggiunto: “Se fossi il presidente del Consiglio chiuderei i miei account su Facebook e Twitter invece di scrivere scemenze”. Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev pubblica il filmato.

Bizzarri non ha un buonissimo rapporto con i social. Nel 2016, Luca Bizzarri aveva solidarizzato con Giuseppe Cruciani mostrando un salame su Facebook. Il giornalista  era protagonista di una battaglia contro i vegani che, nel giorno di Pasqua, manifestavano sotto gli studi di Radio 24. Il salame era stato però rimosso da Facebook e Bizzarri aveva scritto un post molto polemico.

Luca Bizzarri Presidente della Fondazione Palazzo Ducale a Genova.

Voluto, nel 2017, fortissimamente dal centrodestra col plauso del Pd, Bizzarri è presidente della Fondazione Palazzo Ducale a Genova. Durante la presentazione, aveva parlato di un’istituzione che, sotto la sua guida non avrebbe avuto soluzioni di continuità: “L’obiettivo è quello di continuare a fare ciò che è stato fatto dai miei predecessori, migliorando il migliorabile”, ha spiegato uscendo dal suo primo cda in veste di presidente della Fondazione.

“Non sono qui per cambiarla“, aveva precisato, rilevando però che “ci sono cose da migliorare, proprio a partire dall’edificio”.