blitztv

Lucignolo, la storia di Nadia e il cyberbullismo (video)

Lucignolo, la storia di Nadia e il cyberbullismo

Lucignolo, la storia di Nadia e il cyberbullismo

ROMA – Lucignolo racconta la storia di Nadia, la 14enne di Cittadella, vittima di cyberbullismo che la scorsa settimana si è suicidata buttandosi dal tetto dell’hotel Palace. 

Nadia era sofferente – racconta il ragazzo – lo vedevo dai suoi occhi che sono lo specchio dell’anima. Con me era felice, le davo tutto il mio amore, riuscivo a farla sorridere a farla stare bene. Con Nadia ci eravamo visti sabato pomeriggio, ci siamo lasciati con un abbraccio ed un bacio. Non è possibile lasciare che chiunque scriva sulle chat in modo anonimo. Quel sito andrebbe chiuso ed è meglio non si facciano mai trovare quelli che hanno scritto certe cose. Solo dei bastardi

 

 

Guarda la puntata del 16 febbraio

Guarda il servizio di Lucignolo

To Top