“Qui mafiosi!”. Luigi Di Maio (M5s) espelle dalla Camera Manlio Di Stefano (M5s)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2014 18:48 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2014 20:12
Luigi Di Maio (M5s) espelle dalla Camera Manlio Di Stefano (M5s) VIDEO

Luigi Di Maio (M5s) espelle dalla Camera Manlio Di Stefano (M5s) VIDEO

ROMA – M5s espelle M5s. Succede alla Camera dei Deputati mentre si discute, in modo decisamente animato, la legge sul conflitto d’interessi. A presiedere la seduta c’è il vicepresidente Luigi Di Maio.

Quando prende la parola il Cinque Stelle Manlio Di Stefano la situazione degenera. Perché Di Stefano, più volte sopra le righe già durante la mattinata in sostanza accusa il Partito Democratico di voler affossare la legge perché “colluso con la mafia”.

A quel punto parte un coro degli altri Cinquestelle, sempre rivolto ai ‘democratici’: “Ladri, ladri”. Alla fine Di Stefano viene espulso e lascia l’aula accompagnato dal grido di “buffone” lanciato dal Pd.