M5s, Dadone attacca Boschi ‘distratta’. Ministra annucia Greta e Vanessa libere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2015 22:18 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2015 22:18
M5s, Dadone attacca Boschi 'distratta'. Ministra annucia Greta e Vanessa libere

M5s, Dadone attacca Boschi ‘distratta’. Ministra annucia Greta e Vanessa libere

ROMA  – Maria Elena Boschi al telefono nell’aula della Camera provoca l’irritazione della deputata Fabiana Dadone, del Movimento 5 stelle. La parlamentare M5s prontamente attacca la ministra: “Parla al telefono, io non continuo”.

Peccato che la Boschi non fosse al telefono per motivi personali: chiusa la chiamata, che arrivava da Palazzo Chigi, ha annunciato la liberazione di Vanessa e Greta, le due ragazze italiane rapite in Siria.

Tutto inizia durante una seduta della Camera. La Dadone prende la parola e il ministro Boschi invece di seguire il dibattito risponde al telefono. La parlamentare M5s, evidentemente seccata, subito accusa:

“Per parlare a un governo che parla al cellulare con non so chi, me ne frego di continuare”.

Subito dopo la Boschi ha chiestola parola, si è scusata con la deputata Dadone e ha annunciato la liberazione di Greta e Vanessa.