M5s, Mastrangeli sfiducia Crimi: “Andato a Porta a Porta, sia espulso” (video)

Pubblicato il 18 Aprile 2013 12:42 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2013 12:42
M5s, Mastrangeli sfiducia Crimi: "Andato a Porta a Porta, sia espulso"

M5s, Mastrangeli sfiducia Crimi: “Andato a Porta a Porta, sia espulso”

ROMA – “E’ andato a Porta a Porta, Crimi sia espulso dal Movimento 5 stelle“. Marino Mastrangeli, senatore di M5s, l’ha dichiarato prima dell’inizio delle votazioni del presidente della Repubblica. Al giornalista del Corriere della Sera che gli chiede della sfiducia nei suoi confronti proposta da Vito Crimi, capogruppo M5s in Senato, per le interviste rilasciate in tv tra cui quella da Barbara D’Urso, Mastrangeli replica sicuro: “Eì lui che deve essere espulso, io non ho violato il codice di comportamento.

Mastrangeli, intervistato dal Corriere della Sera, afferma: “Ho intenzione di chiedere l’espulsione di Vito Crimi perché ha palesemente violato il codice di comportamento del Movimento 5 stelle partecipando al talk show televisivo di Porta a porta, persino seduto sulla poltroncina accanto a Bruno Vespa”.

Poi Mastrangeli si difende, sostenendo di non meritare l’espulsione e di non aver mai violato il codice: “Io non ho mai violato il codice di comportamento perché ho semplicemente rilasciato, come in questo momento, delle interviste televisive collegato dall’esterno”.