M5s: “No occupazione Camera, assistiamo a riunione Commissione” (video)

Pubblicato il 11 Aprile 2013 11:41 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2013 14:15
M5s: “No occupazione Camera, assistiamo a riunione Commissione”

M5s: “No occupazione Camera, assistiamo a riunione Commissione” (Foto LaPresse)

ROMA – “Non occupiamo la Sala del Mappamondo, ma assistiamo alla riunione della Commissione speciale”. Riccardo Nuti, deputato del Movimento 5 stelle, scrive su Facebook che chi ha parlato di “occupazione della Camera” da parte dei cittadini 5 stelle ha sbagliato. Nonostante la sera del 10 aprile Roberta Lombardi, capogruppo M5s alla Camera, avesse annunciato l’occupazione, i deputati precisano l’11 aprile che si tratta di “assistere alla riunione e fare domande, anche se non abbiamo diritto al voto”.La Lombardi ha dichiarato: “Vorremmo che i presidenti Boldrini e Grasso prendessero posizione sulla nostra richiesta di istituire le Commissioni e iniziare a far lavorare il Parlamento. Chiediamo di poter utilizzare le sale delle Commissioni almeno per le audizioni informali e chiediamo anche alle altre forze politiche di partecipare”. A spiegare l’errore dei quotidiani, che hanno definito “occupazione” quella dei deputati M5s, è Riccardo Nutiscrive su Facebook:

“I deputati del Movimento 5 stelle  assistono alla riunione della commissione nella Sala del Mappamondo a Montecitorio. A chi parla di  Bisogna correggere l’ informazione da poco emersa circa l’ occupazione da parte del #m5s della Sala del Mappamondo. Non c’è NESSUNA OCCUPAZIONE (che vorrebbe dire impedire i lavori previsti) ma semplicemente il regolamento prevede che si possa ASSISTERE alla riunione della commissione (speciale o meno) e che si possano fare domande in merito ai lavori, non si ha diritto al voto”.

Non una vera occupazione quella dei deputati M5s, ma un'”autoconvocazione” nell’unica aula operativa, la Sala del Mappamondo, dove la mattina dell’11 aprile è stata destinata l’attività della Commissione speciale. I 109 deputati non potranno votare in commissione, ma potranno “assistere e fare domande”. La sera del 10 aprile la Lombardi, che aveva annunciato l'”autoconvocazione”, ha spiegato dalla sua pagina Facebook:

“Come sapete, malgrado le nostre richieste e proteste i lavori delle commissioni parlamentari non vengono ancora avviati. Così, abbiamo chiesto alla Camera di poter utilizzare lo stesso le sale apposite, per poter autoconvocare le commissioni ed iniziare ugualmente a lavorare in modo autonomo, invitando anche i deputati degli altri gruppi. Ma oggi i questori riuniti hanno negato anche l’utilizzo delle sale delle commissioni, in assenza di qualsiasi norma o regolamento, facendo riferimento alla solita prassi. Per questo abbiamo deciso che domani, alle ore 11, tutti e 109 i deputati del M5S andranno a lavorare nell’unica commissione al momento attiva, quella speciale, nella sala del Mappamondo dove si svolgeranno le audizioni riguardanti i debiti della P.A. I deputati parteciperanno ai lavori ribadendo così il loro proposito di cominciare il vero lavoro parlamentare”

Il video della diretta dalla sala del Mappamondo a Montecitorio: