Madre Speranza e il miracolo di Collevalenza, la “Lourdes italiana” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2015 17:23 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2015 17:23
Madre Speranza e il miracolo di Collevalenza, la "Lourdes italiana" VIDEO

Madre Speranza (Foto da video)

TODI (PERUGIA) – Madre Speranza e il miracolo di Collevalenza, la “Lourdes italiana”. Durante l’ultima puntata del programma “La strada dei miracoli”, è andato in onda un servizio dedicato al caso di Madre Speranza di Gesù, mistica spagnola, morta nel 1983, venerata come beata dalla Chiesa cattolica.

Durante una visione nel 1949, il Signore l’avrebbe invitata a creare un santuario dedicato a Gesù Misericordioso a Collevalenza, frazione del comune di Todi in provincia di Perugia. In quella zona, secondo le parole che le sarebbero state riferite da Cristo, c’era una sorgente che in futuro avrebbe portato ai pellegrini, soprattutto ai malati, benefici analoghi a quelli offerti dall’acqua santa di Lourdes. Nel 1970, la Chiesa acconsentì alla costruzione di piscine, in cui oggi ancora si immergono i fedeli che credono nella miracolosità delle acque in esse contenute.

Il nome di Madre Speranza è legato al miracolo di Francesco Maria, un bambino nato nel 1998 con una grave malattia:  era allergico ad ogni tipo di cibo. Per i medici non c’era speranza, non sarebbe arrivato a un anno di vita. La madre del bambino, Elena, venne a conoscenza dell’acqua di Collevalenza. Ne ottenne una bottiglietta e la iniziò a far bere al suo bambino. La donna, ospite a “La strada dei miracoli”, ha raccontato di aver incontrato al parco un uomo misterioso, dagli occhi azzurri, che gli predisse la guarigione del bambino. Un mese dopo, i medici riconobbero l’inspiegabile guarigione del piccolo, sopravvissuto senza problemi alla sua patologia. La Chiesa ha analizzato questo caso e lo ha riconosciuto come un miracolo, un prodigio che ha permesso a Madre Speranza di essere beatificata un anno fa.

PER VEDERE IL VIDEO CLICCA QUI.