Mancini lancia l’allarme: “In Serie A pochi italiani. E i giovani devono giocare” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2018 10:53 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2018 10:54
mancini italia

Mancini lancia l’allarme: “In Serie A pochi italiani. E i giovani devono giocare”

ROMA – Da Coverciano arriva l’allarme del ct azzurro Roberto Mancini: “Mai così pochi italiani in campo, è il momento più basso, ma spesso gli italiani in panchina sono meglio di chi è titolare in certi club. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] C’è bisogno che giochino, specie i giovani, ci vuole più coraggio. Speriamo che con il tempo abbiano più spazio”.

Intervenendo alla ‘Domenica Sportiva’, Mancini aveva espresso concetti simili: “Ho visto tante partite ma pochi italiani in campo, è un problema”. ”Ho chiamato Zaniolo anche se non ha giocato mai in A perché è un Under 19, è stato finalista agli Europei e ha qualità: a 19 anni si deve giocare nella massima serie, serve più coraggio, anche in futuro faremo convocazioni allargate per conoscere anche altri giovani”. Così Roberto Mancini spiegando la convocazione del centrocampista della Roma classe ’99.

Tutto ciò, ha aggiunto il ct, non esclude però che un domani possano essere richiamati anche i veterani come Daniele De Rossi. ”Ci ho parlato, è uno dei nostri giocatori più esperti che non ha bisogno di essere valutato da vicino – ha detto il ct della Nazionale – Se servirà chiamarlo per una gara decisiva lo chiameremo, lui a disposizione. Se vale anche per Buffon? Vale per tutti i giocatori che giocano”.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.