Manovra, Conte: “Condono? Ognuno lo chiami come vuole”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2018 12:17 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2018 12:17
Conte sul condono nella manovra: Ognuno lo chiami come vuole

Manovra, Conte: “Condono? Ognuno lo chiami come vuole”

ROMA – La manovra è stata presentata il 16 ottobre dal premier Giuseppe Conte, insieme ai ministri Matteo Salvini, Luigi Di Maio e Giovanni Tria. Tra le misure, quella della pace fiscale, che sta facendo discutere. C’è  tra i giornalisti chi lo definisce un condono e il premier replica: “Come ho già detto ieri, potete chiamarlo come volete…”.

“L’Italia è fondatore Ue e contributore netto: forte di questa posizione andiamo a Bruxelles con una manovra economica di cui siamo orgogliosi e su cui vogliamo dialogare senza pregiudizi. L’austerity non è più percorribile”, ha detto il premier durante le comunicazioni in Senato in vista del prossimo Consiglio europeo del 18 ottobre.

E ha aggiunto: “Il governo tutto sta lavorando senza sosta sugli gli investimenti che sono al centro della manovra, quello che è mancato sinora. Una società con disuguaglianze non solo è moralmente inaccettabile ma fa implodere l’economia stessa”.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev