Manovra, Salvini: “Non moltiplica pani e pesci ma migliora la vita degli italiani” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2018 16:49 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2018 16:49
Manovra, Salvini: "Non moltiplica pani e pesci ma migliora la vita degli italiani"

Manovra, Salvini: “Non moltiplica pani e pesci ma migliora la vita degli italiani”

ROMA – “Non moltiplica i pani e i pesci ma migliorerà la vita degli italiani”. Così Matteo Salvini in conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato la manovra, ha festeggiato il traguardo raggiunto insieme al suo alleato di governo, Luigi Di Maio. 

Il vicepremier si è detto “stanco ma estremamente soddisfatto: cominciamo a mantenere gli impegni presi gradualmente ma con coraggio”. “Di più – ha aggiunto – non so cosa avremmo potuto inserire in una manovra che non fa miracoli, non moltiplica pani e pesci ma apre opportunità di lavoro per centinaia di migliaia di giovani”.

“Dopo 137 giorni di governo – ha concluso c’è da essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto”. Salvini esulta anche su quota 100, che consentirà di andare in pensione con quota 100 con 62 anni di età e 38 di contributi. “E’ l’inizio di un percorso che vale 7 miliardi di euro per l’anno prossimo e a crescere per gli anni successivi. L’obiettivo finale è azzerare tout court la legge Fornero con quota 41, soprattutto per i lavoratori precoci”.

Intanto, dice ancora, “quest’anno diamo un po’ di ossigeno perché riacquisteranno il diritto ad andare in pensione 400mila italiani. Se tutti, dipenderà da loro, alcuni o molti potranno scegliere se continuare a lavorare”.

Quanto al decreto fiscale, Salvini ha precisato: “Dal punto di vista dei contenzioni con Equitalia, siamo all’inizio di un percorso di pacificazione tra gli italiani e l’Agenzia delle entrate ed Equitalia”.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev