Marattin: “Dopo addio Renzi Governo può stare sereno? Diciamo tranquillo” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2019 10:42 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 10:48
luigi marattin

Luigi Marattin

ROMA – “Ma il Governo può stare sereno? Può stare tranquillo e non sereno, vista l’accezione che ha preso questo termine”. Così il deputato Luigi Marattin che lascerà il Partito Democratico per seguire Renzi con il suo nuovo progetto Italia Viva risponde ad una domanda riguardo il rapporto tra i renziani e il nuovo governo Conte.

Il riferimento è alla frase storica che Renzi disse ad Enrico Letta (“stai sereno”) prima della caduta di quel Governo, favorita dallo stesso Renzi che poi prese il posto di Letta.

Luigi Marattin: “La scelta di Renzi rafforza il Governo”

Marattin, dopo l’addio al Pd ha spiegato a Sky Tg24 che “le tempistiche di questa scelta rappresentano l’unica assicurazione possibile che questa operazione nasce per rafforzare il Governo. Se fosse stata fatta fra un mese o sei mesi, chiunque avrebbe avuto il legittimo sospetto che qualcosa si stesse muovendo. Invece farlo all’atto di nascita del Governo è la migliore garanzia possibile che non si intende mettere a rischio questa esperienza che è necessaria per stabilizzare l’Italia e possibilmente darle le regole di una democrazia matura ed efficiente. È l’unica tempistica che garantisce il sostegno leale al Governo e questo garantiamo”. 

Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev