Marianna Madia in un cameo nel film di Fausto Brizzi “Pazze di me” (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2014 19:55 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2014 20:04
Marianna Madia (Lapresse)

Marianna Madia (Lapresse)

ROMA – Marianna Madia attrice. O meglio, protagonista di un brevissimo cameo all’interno del film di Fausto Brizzi “Pazze di me”. Il neo ministro per la Pubblica amministrazione recita una sola battuta accando a Francesco Mandelli. Ma come mai la allora deputata Madia ha voluto fare quest’incursione nel cinema? Il marito della ministra è Mario Gianani, produttore cinematografico anche di questa pellicola. Gianani, Brizzi e Lorenzo Mieli (figlio di Paolo Mieli) sono infatti i soci della società Wildside. Ma c’è di più, il Giornale fa notare come il film abbia ottenuto anche un contributo di 315mila euro dalla Regione Lazio:

Film poco premiato dal pubblico e dalla critica, ma perlomeno premiato dalla Regione Lazio. Che nella determina del 17 dicembre 2013, con oggetto «Interventi regionali per il cinema e l’audiovisivo, impegno di spesa di 10.000.000», elenca i beneficiari del sussidio regionale, con relativo importo. E al film del regista renziano Brizzi, con cameo della ministra renziana Madia, la Regione Lazio assegna un contributo di 315.895 euro. Non al regista, per la precisione, ma alla società di produzione di Pazzi di me, cioè la Wildside Srl. Chi la guida? Lo stesso Brizzi, insieme ad altri tre soci: Lorenzo Mieli (fondatore di Wilder, figlio di Paolo Mieli presidente di Rcs libri), il regista Marco Martani e il produttore Mario Gianani.