YOUTUBE Marisa Amato travolta a Piazza S.Carlo serata finale Champions: ora è tetraplegica

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 novembre 2017 12:54 | Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2017 12:54
marisa-amato-torino

Marisa Amato travolta a Piazza S.Carlo serata finale Champions

TORINO – Una cena in centro a Torino, una serata di inizio estate, era sabato 3 Giugno e poi l’incubo di una fiumana di gente urlante che scappava da Piazza San Carlo e che all’improvviso l’ha travolta, mentre passeggiava per strada con il marito, buttandola a terra e calpestandola più e più volte.

E’ la storia di Marisa Amato, 63ennne tetraplegica all’Ospedale Cto di Torino da ormai 5 mesi. E’ la persona rimasta ferita in modo più grave quella maledetta sera. Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev ha incontrato Danilo D’Ingeo, che ha lanciato anche una raccolta fondi su Facebook per poter assistere la mamma.

Oggi, a distanza di oltre cinque mesi e con le indagini ancora in corso, Marisa è l’unica dei 1526 feriti a essere ancora ricoverata in ospedale. la donna ha subito gravi lesioni alla colonna vertebrale, ed ora è paralizzata dal collo in giù. “Adesso, tutto sommato, è migliorata. Può respirare liberamente e nutrirsi senza il sondino. È sorprendente come riesca a sorridere a tutti quando vanno a trovarla”, dice il figlio Danilo.

“Mio papà, quando racconta quel momento, ricorda solo di essere stato calpestato da una massa di persone, schiacciato ripetutamente a terra. Non riusciva a rialzarsi. Poi lui e mamma hanno perso i sensi” spiega ancora il ragazzo.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other