Matteo Salvini interrotto al Senato da M5s e Pd. Casellati: “Inaccettabile” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2020 14:32 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2020 14:33
Matteo Salvini, Vista

Matteo Salvini interrotto al Senato da M5s e Pd. Casellati: “Inaccettabile” VIDEO

Matteo Salvini interrotto al Senato da M5s e Pd. Casellati: “Inaccettabile”.

Deciso intervento della presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati quando dai banchi di M5s e Pd si sono levati voci e brusii che hanno interrotto l’intervento del leader della Lega Matteo Salvini.

Salvini ha accusato Conte di aver “massacrato agricoltori, allevatori e pescatori” visto che nella trattativa al Vertice Ue sono stati tagliati i Fondi per la politica agricola comune.

“Capisco che per i frequentatori di Capalbio parlare di agricoltura non sia elegante” ha detto Salvini suscitando la reazione di Pd e M5s.

Salvini si è interrotto e si è lamentato di non riuscire a proseguire:

“Ognuno dice quello che vuole in Aula – ha detto Casellati con tono deciso – non intendo che ci siano interruzioni di sorta”.

Dopo una ulteriore interruzione, la Casellati è nuovamente intervenuta: “Non è possibile, trovo inaccettabile che non si possa parlare”.

Salvini: “Usate i soldi per tagliare le tasse”

“Usate questi soldi per tagliare le tasse, ma fatelo sul serio, se lei la prossima settimana porta la proposta di taglio dell’Iva ci saranno tutti i voti della Lega.

A proposito ricordo a qualche viceministro che dire ai ristoratori di cambiare mestiere è un insulto, cambi mestiere qualche viceministro”.

“Io – prosegue – vi chiedo di applicare il modello Genova a tutte le grandi opere tra cui la Gronda e il ponte di Messina.

Vi chiedo poi di spendere i soldi per la scuola italiana, per sistemare gli edifici, date speranza e lavoro certo almeno ad una parte degli insegnanti precari”.

Il leader della Lega chiede che non si torni alla legge Fornero:

“Quota 100 ha permesso a tanti giovani di poter lavorare, non torniamo a quella legge (Fornero ndr)che era una gabbia. Noi faremo le barricate dentro e fuori del Parlamento”. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev).