Mediaset, Berlusconi: “Nuovi documenti dagli Usa, sono innocente” (video)

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Novembre 2013 9:34 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2013 12:11

Senato - Fiducia Governo LettaMILANO – Nuove carte in arrivo dagli Stati Uniti. In vista della revisione del processo Mediaset che ha condannato Berlusconi in via definitiva. Nuove carte su Frank Agrama che dimostrerebbero la totale estraneità di Berlusconi da quella vicenda sui diritti tv. E’ quello che annuncia l’ex premier all’indomani della “doccia gelata” di Giorgio Napolitano che ha escluso una grazia. Ha detto Berlusconi a Radio Uno:

“Le novità importanti per quanto riguarda il processo Mediaset sono che in Usa il fisco americano sta per procedere con una causa verso Frank Agrama e altre persone ritenute responsabili di evasione fiscale importante, e da queste situazioni emergono testimonianze di importanti dirigenti del gruppo Agrama, che dimostrano come la vicenda che vede il gruppo Agrama protagonista sia una vicenda da cui Silvio Berlusconi è assolutamente, completamente estraneo, altri sono i protagonisti e sono dichiarati in modo chiaro, senza possibilità che si possa interporre alcun dubbio”.

E annuncia una conferenza stampa per lunedì pomeriggio:

“darò notizia di queste carte probabilmente ne leggerò anche una parte, e darò la notizia che noi intendiamo presentare quanto prima una domanda di revisione del processo alla Corte competente, la Corte d’appello di Brescia, fidando sul fatto che questa domanda possa essere assolutamente accolta, per la chiarezza di queste notizie, che oltretutto sono anche confermate da molti testimoni che i giudici di primo e secondo grado non hanno voluto nemmeno ascoltare. Abbiamo le deposizioni di tutti questi inascoltati testimoni, che fanno riferimento alla realtà, una realtà che mi vede completamento estraneo, che esclude assolutamente ogni mia partecipazione a qualsiasi fatto illegittimo”, ha concluso Berlusconi.

“Io non vedo come si possa chiamare in modo diverso da colpo di Stato, quello che sta succedendo ad opera della sinistra in Parlamento, partendo da una sentenza politica, che io ho definito criminale, e che punta a sottrarre al centro-destra il leader capace di vincere le elezioni, spianando così la strada alla conquista definitiva del potere da parte della sinistra. Quindi io credo che la realtà valga su tutto, prevalga su qualunque opinione ed espressione.”

L’ex premier ha ribadito quanto detto a Radio Uno, anche in un’intervista andata in onda sul Tg5 diretto da Clemente Mimum:

(Video Corriere Tv)